EN IT RU

'Impegno per un'antimafia sociale', viaggio a Palermo per gli studenti del Mita

Viaggio a Palermo “Tra il dovere della memoria e l’impegno per un’antimafia sociale” da martedì 17 a giovedì 19 maggio 2016 per gli studenti del corso Mita 5 dell’Istituto Tecnico Superiore Made in Italy Tuscany Academy, a seguito della partecipazione alla dodicesima edizione del Premio Libero Grassi 2016. Ad accompagnare gli studenti la Direttrice del Mita Antonella Vitiello, la responsabile internazionalizzazione di Mita Erica Franchi e Anna Lapini, Presidente di Confcommercio Toscana e incaricata legalità e sicurezza presso Confcommercio Imprese Italia. 

Gli studenti e gli accompagnatori partecipano ad un viaggio alternativo”, spiegano gli organizzatori dell’iniziativa, “per conoscere un territorio coniugando il dovere della memoria con l'impegno concreto nella lotta alla mafia, portando inoltre alta la tutela del Made in Italy con la lotta alla contraffazione”. 

Un percorso di conoscenza e di riflessione sul patrimonio di ideali e di pratiche che ci vengono dai tanti eroi involontari vittime della mafia”, si legge nel programma del viaggio, “dalla strage di Portella delle Ginestre, alla vicenda umana e politica, particolarissima di Peppino Impastato, ai tantissimi altri esempi di uomini e donne di tutte le età e condizioni, che non si sono sottratti al loro dovere per realizzare una società più libera e giusta”. 

met.provincia.fi.it








Leggi anche...

Food And Wine in Progress: la seconda edizione torna alla Leopolda

Aumenti dell'acqua, Confcommercio: decisione scellerata

Shopping sotto le stelle, conto alla rovescia per il secondo appuntamento

Lamezia, cerimonia di inaugurazione della sesta edizione di Trame

A 'scuola' di legalità

Anna Lapini Foto di Anna Lapini Consulente di Space Clearing, Arte del Ricevere, Interior Designer info@annalapini.it

Anna Lapini Home page

: FacebookTwitterLinkedInGoogle+ViadeoBloggerXingPinterest